S44 – Spazi organizzati, spazi geopolitici e luoghi di pratica urbana: i diversi significati dei luoghi dello sport

COORDINATORI: Anna Maria Pioletti, Università della Valle D’Aosta.

ABSTRACT

Il Comitato direttivo A.Ge.I. nella seduta del 27 giugno ha approvato la costituzione del gruppo di lavoro “Geografia e sport” coordinato dalla scrivente. Il gruppo di lavoro è per sua natura interdisciplinare dal momento che il tema sport possiede anime di vari settori disciplinari. A partire dagli Sport studies lo sport rappresenta un fenomeno sociale complesso e in continua crescita, analizzato secondo metodologie di ricerca che superano i rigidi steccati delle singole discipline, necessita di un metodo basato sul costante confronto tra apparati metodologici, analizzano le singole problematiche come se fossero dei “rizomi” (Deleuze, Guattari, 2003) stabilendo pertanto di volta in volta connessioni e nuovi ambiti di ricerca tra tutti i saperi dello sport. Lo sport riveste una centralità forte nella nostra società, sia per i flussi economici ad esso legati, e sia per le tante modifiche ambientali prodotte. E’ il caso delle trasformazioni urbanistiche che subiscono le città sedi di grandi eventi sportivi, come le Olimpiadi. Lo sport è tuttavia appannaggio non soltanto di un ristretto gruppo di praticanti in spazi definiti ma la sessione intende riflettere sulle modalità emergenti di utilizzo e reinterpretazione del territorio urbano all’interno di culture sportive giovanili che si caratterizzano per un uso creativo dello spazio (skateboarding e parkour). In parallelo lo sport ha una forte ricaduta in termini di valori. La proposta della sessione è rivolta a indagare il significato e il ruolo dello sport per le comunità e gli attori locali sia di grandi eventi culturali e sportivi (Getz, 2007) che rappresentano una fonte economica, un’opportunità di riposizionamento della località sia dei spazi urbani destinati alle nuove pratiche sportive urbane.

PAROLE CHIAVE: sport, luogo, legacy

LINGUE: Italiano e inglese

CONTATTI: a.pioletti@univda.it

SLOT 1
CHAIR: Anna Maria Pioletti

Rachele Piras
Le quattro tappe sarde del 100° Giro: trampolino per uno sviluppo territoriale, turistico e sportivo

Alessandro Stanchi
The Demand for Winter Sports in the North-West of Italy: a study

Concettina Pascetta
Prime riflessioni sui luoghi del ciclismo nelle 100 edizioni del Giro d’Italia

Stefano Celon
Reinterpretare i luoghi con il triathlon off road. Tra borgo e spazio rurale: il caso di Xterra Scanno

Cecilia Lazzarotto, Gian Luigi Corinto, Anna Maria Pioletti
Geography of football fan clubs in Italy

DISCUSSANT: Lois Ravenel

SLOT 2
CHAIR: Anna Maria Pioletti

Tosi Simone, Gianmarco Navarini
La città di San Siro e i suoi abitanti

Antonio Borgogni, Elena Dorato
The active city perspective: body practices in the urban public space

Anna Maria Pioletti
Gli stadi in una prospettiva territoriale: dai Mondiali di Italia ’90 al futuro

DISCUSSANT: Lois Ravenel