S40 – I processi storici di organizzazione del territorio e l’evoluzione del pensiero geografico tra riforme e modernizzazione

COORDINATORI: Paola Pressenda, Università di Torino; Carlo Gemignani, Università di Parma; Anna Guarducci, Università di Siena.

ABSTRACT

Due sono gli ambiti tematici che si vorrebbero affrontare nel corso della sessione: da un lato le modalità attraverso le quali le riforme e i processi di modernizzazione, nelle diverse epoche storiche, hanno inciso sulle strutture spaziali dell’organizzazione territoriale e dall’altro le forme e le modalità in cui il pensiero geografico – ovviamente non solo quello accademicamente inteso – abbia potuto contribuire ed eventualmente sollecitare quelle stesse riforme e quegli stessi processi di modernizzazione.
L’analisi dinamica del mutamento spazio-temporale, propria dell’indagine geo-storica, vuole qui esser centrata sulla ricostruzione dei processi di trasformazione delle componenti territoriali – non solo nei loro aspetti formali, ma nel loro più ampio complesso di strutture, funzioni e processi – a far corso da fenomeni di riformismo e modernizzazione.
I singoli casi di studio – declinati quindi sia sotto il profilo geografico-storico sia sotto quello della storia del pensiero geografico – potranno essere inquadrati in più vaste aree di indagine tematica e cronologica. Alcuni esempi: saperi geografici e riformismo tra Illuminismo e Restaurazione; trasformazioni territoriali connesse alle rivoluzioni sette-ottocentesche; le riforme amministrative dall’Unità d’Italia ad oggi; riforme e rivoluzioni agrarie; geografia e rivoluzioni urbane (da Bunge a Harvey).”

PAROLE CHIAVE: riforme, modernizzazione, processi storici di organizzazione del territorio, geografia storica, storia della geografia

LINGUE: Italiano

CONTATTI: paola.pressenda@unito.it

CHAIR: Paola Pressenda

Anna Guarducci
Paesaggi della costa ligure-toscana in età napoleonica: lo sguardo strategico del Genio francese

Camillo Berti
Dinamiche e forme dell’organizzazione territoriale nella montagna toscana dalla fine del Settecento ai giorni nostri. Un caso di studio

Nicola Gabellieri
La Riforma agraria italiana e le risorse ambientali. Il caso delle Maremme toscane (1951-65)

Giacomo Zanibelli, Aurora Mascagni
Economia e modernizzazione rurale. Il caso di Castiglione della Pescaia

Emilia Sarno
La ‘questione’ Mezzogiorno e la fucina geografica napoletana tra la fine del Settecento e la prima metà dell’Ottocento

Maria Luisa Sturani
I saperi geografico-cartografici al servizio della costruzione dello stato moderno: le riforme della maglia provinciale sabauda nel Piemonte del Settecento

Astrid Pellicano
Il Mezzogiorno dopo l’unificazione: una ‘rivoluzione’ e la fine di un Regno.Aspetti della riarticolazione della maglia amministrativa territoriale