S20 – I cambiamenti dell’Università: tra dinamiche di globalizzazione e contributo allo sviluppo locale

COORDINATORI: Michela Lazzeroni, Università di Pisa; Monica Morazzoni, IULM Milano; Maria Paradiso, Università del Sannio.

ABSTRACT

Negli ultimi anni le università sono state protagoniste di profondi cambiamenti sia sul piano della ricerca e della didattica che su quello della diffusione della conoscenza e del trasferimento tecnologico. Da una parte si assiste ad un processo di intensa globalizzazione delle attività di ricerca e di formazione; dall’altra, si discute in maniera crescente della terza missione dell’Università e del contributo che essa può fornire allo sviluppo economico e sociale di un Paese, interagendo con l’esterno attraverso nuove forme di collaborazione con il mondo economico e di promozione di nuove iniziative imprenditoriali.
Questi cambiamenti, in atto anche all’interno della realtà universitaria italiana, rendono più importante che in passato l’apporto che l’università può generare all’interno di un territorio e di una città. Su questo ambito, la geografia può fornire un contributo scientifico e critico rilevante, ponendo particolare attenzione agli effetti territoriali prodotti dai cambiamenti ed integrando diverse prospettive di analisi capaci di cogliere la complessità del fenomeno.
Alcuni studi mettono in evidenza soprattutto l’impatto economico dell’università, attraverso la misurazione delle ricadute dirette e indirette delle attività svolte; altri, invece, enfatizzano soprattutto il ruolo sociale come centro di produzione di nuove idee, luogo di espressione di posizioni originali e talvolta dissonanti, spazio aperto al cambiamento e inclusivo nei confronti delle differenze. In talune analisi, emerge la dimensione relazionale dell’apporto dell’università nei confronti del territorio, da un lato in termini di partecipazione alla rete di attori e alla governance locale, dall’altro sul versante dei collegamenti internazionali, che possono favorire l’interconnessione locale/globale del sistema territoriale. Infine, soprattutto in riferimento alle piccole e medie città, sono particolarmente significative le trasformazioni urbanistiche apportate dall’università e le tracce lasciate sul paesaggio urbano, che concorrono alla definizione dell’identità urbana.
La presente sessione, promossa all’interno del Gruppo Agei “Geografia dell’innovazione e dell’informazione”, mira a raccogliere contributi al dibattito sul rapporto tra università e territorio, in particolare sulle seguenti linee di approfondimento del tema:

  • l’evoluzione dell’università e riflessioni critiche sulle nuove “missioni”;
  • il rapporto dell’università con la città: diverse tipologie di impatto (economico, sociale culturale, urbanistico);
  • le attività di trasferimento tecnologico e l’apporto delle università allo sviluppo di start-up e alla costituzione di nuovi spazi dell’innovazione (incubatori, spazi di co-working, ecc.);
  • l’incidenza dell’università nelle dinamiche di sviluppo locale/regionale e di costruzione dell’identità urbana;
  • la dimensione internazionale delle università (attrazione studenti stranieri, progetti e pubblicazioni internazionali, sedi all’estero

PAROLE CHIAVE: Università, nuove missioni, sviluppo locale, dinamiche globali

LINGUE: Italiano

CONTATTI: michela.lazzeroni@unipi.it

SLOT 1
CHAIR: Monica Morazzoni

Michela Lazzeroni
Oltre la terza missione? Nuove forme di relazione tra università e territorio

Donatella Privitera
Community engagement. Una relazione dinamica tra Università e territorio

Caterina Nicolais
L’Università come driver di sviluppo e baricentro della riqualificazione urbana delle periferie

Egidio Dansero, Marco Bagliani, Egidio Dansero, Nadia Tecco
Università come attori di politica ambientale: reti, rapporti con il territorio, sensi del luogo. Esperienze in corso all’Università di Torino

DISCUSSANT: Cesare Emanuel

SLOT 2
CHAIR: Michela Lazzeroni

Monica Morazzoni, Giuseppe Gambazza
Terza missione, università e comunità di riferimento: il caso di Milano

Valentina Evangelista
Dall’ università allo sviluppo territoriale: il ruolo degli spin-off universitari in Italia

Michela De Biasio
Innovare in città: il caso dell’Urban Innovation Bootcamp dell’Università Ca’ Foscari a Treviso

Massimo De Marchi, Salvatore Pappalardo, Daniele Codato, Federico Gianoli, Alberto Diantini
Dalla geografia alla GIScience nel contesto accademico italiano: formazione, geo-informazione e sistemi a pilotaggio remoto

DISCUSSANT: Maria Paradiso