Invito a presentare proposte di sessione

Scarica l’invito a presentare proposte di sessione in .PDF

English version

Modalità per la presentazione delle proposte di sessione

Studiose e studiosi sono invitati a presentare proposte di sessione riguardanti specifici temi di interesse scientifico, che diano al tempo stesso espressione a quelle che sono le principali linee di ricerca, tematiche e problematiche sulle quali la geografia italiana ha dato e potrà dare in futuro un contributo importante. Inoltre, è possibile proporre sessioni attinenti temi di natura istituzionale, relative al ruolo sociale della disciplina o alle pratiche della ricerca e dell’insegnamento della geografia in Italia e all’estero.

Le proposte di sessione dovranno essere sottoposte entro il 30 Settembre 2016 15 Ottobre 2016 utilizzando esclusivamente questa pagina web.

Invia la tua proposta di sessione

Le sessioni potranno svolgersi in italiano e/o in inglese, francese o spagnolo. Salvo indicazione contraria, le sessioni daranno luogo alla pubblicazione di inviti a presentare proposte di interventi aperti a tutti. I proponenti potranno altresì già in sede di proposta indicare eventuali chair, discussant o relatori da loro direttamente invitati; tali relatori, così come i proponenti, dovranno iscriversi regolarmente al Congresso.

I proponenti potranno fare riferimento a reti, gruppi o progetti di ricerca dai quali le proposte di sessione scaturiscono. Essi si dovranno impegnare, in collaborazione con gli organizzatori, a promuovere le sessioni e il congresso presso le proprie reti di contatti e a rispondere tempestivamente alle comunicazioni che riceveranno dagli organizzatori e dai partecipanti.

Valutazione delle proposte

Nei giorni successivi alla scadenza i proponenti riceveranno notizia dell’inclusione della sessione nel programma e potranno procedere autonomamente, in collaborazione con l’organizzazione del Congresso, nel definire i contenuti e nella gestione delle sessioni da loro coordinate. Ogni studioso/a potrà figurare come proponente di una sola sessione, salvo casi particolari espressamente autorizzati dall’organizzazione del congresso.

La valutazione delle proposte sarà a cura del Comitato scientifico. Accanto agli usuali criteri di valutazione, relativi all’interesse e alla rilevanza del tema proposto, e alla qualità scientifica dei proponenti, gli organizzatori si adopereranno per garantire un relativo equilibrio sia nel genere dei relatori, sia tra generazioni. Verrà inoltre valutata positivamente la natura trans-disciplinare della sessione.

Formato delle sessioni

Le sessioni avranno una durata di un’ora e 45 minuti, consentendo quindi 4-6 interventi, e potranno essere replicate su più slot in accordo con l’organizzazione del Congresso. La selezione dei contributi presentati sarà responsabilità dei proponenti delle sessioni, previo accordo con gli organizzatori sul numero di slot che potranno essere concessi.

Sono benvenute proposte per sessioni non convenzionali quali, ad esempio, tavole rotonde, presentazione di poster, proiezione di film, documentari, mostre, performance, café de la geographie (www.cafe-geo.net). Sarà cura del proponente descriverne le modalità di svolgimento nella proposta di sessione.

Le proposte relative alla presentazione di singoli contributi potranno essere inviate ai coordinatori delle sessioni e all’organizzazione del Congresso solo in seguito alla pubblicazione del relativo invito, a partire da Novembre 2016.

Invia la tua proposta di sessione

Scarica l’invito a presentare proposte di sessione in .PDF